martedì 6 settembre 2011

SAMOS - Koumaradei e il monastero di Megali Panagia

Il monastero di Megali Panagia (Madonna Grande) è stato fondato nel 1586 dai monaci Nilos e Dionisios; nella chiesa, ricostruita nel 1596, si conservano preziose icone. Vi abita una comunità di dieci monaci che vivono coltivando la terra. Durante la Rivoluzione Greca del 1821 fu usato come rifugio dal metropolita Kirillos, da Likourgos Ligothetis e molti altri combattenti. Sorge vicino al villaggio di Koumaradei, in un suggestivo scenario.



























Koumaradei è un villggio di montagna nl centro-sud dell'isola, 7 km o ovest di Chora, sulla strada principale da Chora a Pyrgos. Sulla strada  c'è un "caffèmio", uno dei tipici caffè, dove andavano solo gli uomini e dove vengono servitmolte varietà di caffè. Nel villaggio, vicino al monastero, ci sono due chiesette con le cupole azzurre; inoltre ci sono tanti negozi di ceramiche. Si vende inoltre olio, miele ed erbe aromatiche, la cui coltivazione fu iniziata da Konstantinos Kontaxis nella sua fattoria negli anni Settanta. L'attività principale è l'agricoltura e la coltivazione degli olivi. Ci sono molti sentieri che permettono passeggiate in mezzo a scenari inantevoli.