lunedì 3 ottobre 2011

RODI - La valle delle farfalle

Da Paradissi, dove è situato l'aeroporto di Rodi, si lascia la litoranea e si avanza verso l'entroterra. Dopo 8 km si incontra Petaloudes ("la Valle delle Farfalle").
Incantevole è la passeggiata in questa lussureggiante valle con platani, liquidambar (alberi alti da 8 a 25 metri, originari dell'Asia minore, con foglie simili agli aceri) e le acque fresche, che a volte scorrono in ruscelli, a volte formano piccole cascate. E sui tronchi degli alberi trovano rifugio, da luglio a settembre, migliaia di farfalle  della specie Callidomorphus, attratte dall'odore che emana il  liquidambar.

Non è facile distinguerle attaccate agli alberi e con le ali chiuse, dato che il colore rosso non contrasta con quello dei tronchi degli alberi.

Il motivo vero per cui le farfalle vengono qua, anche da lontano, è la riproduzione. Le femmine avrebbero ben ragione di lamentarsi: "Guarda un poco cosa si deve fare per trovare un maschio!". Però i maschi dovrebbero essere incazzati neri, perchè, dopo la riproduzione, muoiono!