martedì 17 gennaio 2012

TENERIFE - ICOD DE LOS VINOS E LA "DRACENA MILLENARIA"

Il simbolo di Icod de los Vinos è la Dracena Millenaria, un albero che ha la particolarità di essere straordinariamente vecchio (circa 1000 anni), come indicano le sue dimensioni: il tronco ha un perimetro di circa 20 m, mentre la chioma raggiunge i 16 m. L'albero sorge in un rigoglioso parco con vegetazione autoctona.

E' piacevole per le stradine di Icod de los Vinos, un nome che ricorda la tribù aborigena degli ycodes ed i vini della zona, prodotti con le viti piantate dai coloni spagnoli dalla fine del XV secolo. Il suo successivo sviluppo è legato ai conventi dei francescani e degli agostiniani che si stabilirono nella zona.

La dracena merita di essere vista in varie inquadrature come una star









La Dracena si trova nel Parco del Drago, ricco di vegetazione autoctona








Casa di Caceres






La Chiesa di San Marcos, a tripla navata, fu costruita tra il XV ed il XVI secolo; ha un bel soffitto a cassettoni. Conserva al suo interno un altare maggiore d'argento ed un dipinto di Santa Ana, attribuito a Bartolomé Murillo.





Iglesia de San Augustin



Il Municipio


Plaza Léon Huerta



Edificio vicino a San Marco



Da Icod si vede il mare sottostante, come mostrano le foto seguenti.





Altro spettacolo che non manca mai é il Teide.








Vedere anche:


PLAYA DE LAS AMERICAS

LA CALETA
http://johncristiani.blogspot.com/2012/01/tenerife-costa-adeje-playa-la-caleta.html

IL TEIDE

PLAYA EL DUQUE